venerdì 14 dicembre 2012

Birthing: BIANCHIRetrò "TuttiiMieiGiorni" (SINGLESPEED).



Mina: "Città vuota".



Se vuoi, ascolta questo brano guardando le foto.













Single Speed: BIANCHIRetrò "TuttiiMieiGiorni".
A questa BIANCHI degli anni '70 abbiamo cambiato il look per renderla ancora piu' vintage e retrò. I componenti sono anni '50, le parti in legno, come i parafanghi e le manopole, sono costruite a mano.





SCHEDA TECNICA.
Telaio: in acciaio BIANCHI 1974/75, congiunzioni saldobrasate, nr.7L22293.
Sella: BROOKS b17S ladies standard.
Parafanghi e manopole: in legno handmade.
Fanale: Silurfaro di F. CARELLO.
Dinamo: LINCE.
Gemma posteriore: in vetro rosso.
Pedali: SHEFFIELD Mod. 663.
Pneumatici: PIRELLI Stella.
Portapacchi post: in alluminio anni '50.













Dinamo LINCE - Silurfaro CARELLO



Manopole in legno





















Parafanghi in legno - portapacchi in alluminio




Gemma in vetro rosso







Mozzi e dadi  BIANCHI





Per vedere la progettazione di questa bicicletta clicca qui.

12 commenti:

  1. bellissima, complimenti!!

    RispondiElimina
  2. ciao,
    fate veramente delle bici uniche. beata la tipa che si godrà quest ultima creazione.
    che tecnica usate per fare i parafanghi di legno? sono meravigliosi. bravi!!

    RispondiElimina
  3. grazie x i complimenti!
    la tecnica per i parafanghi è un po quella che si usava per costruire gli sci...
    legno lamellare incollato su una superficie curva ;)

    RispondiElimina
  4. Complimenti ad Anna che si e' aggiudicata questo capolavoro!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. grazie, sapevo che ti sarebbe piaciuta ;)

    RispondiElimina
  6. certamente affascinante...ma non e' piu' la bicicletta che era,che e' stata,che rappresentava la propria epoca.Con la vostra innegabile abilita' e passione..avete perso di vista lo spirito che ci permette oggi di vedere la storia della bicicletta,vale a dire l'amore per l'originale e per il passato.Per me vale piu' un originale di pochi anni fa,anche "usato",che un gioiello artefatto con una mescolanza di stili e tempi diversi.Tutto sommato avrei preferito un buon semplice restauro fedele senza troppa fantasia. E la signora a cui e' destinata questa bicicletta non avrebbe potuto accontentarsi di uno splendido prodotto di una marca prestigiosa e tutta italiana? Esclusivo a volte non vuol dire migliore.Scusatemi,e' un punto di vista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....in ogni caso è solo una bianchi degli anni 70! se ne trovano ancora moltissime, forse tutte le nonne del nord ne hanno una in garage...
      e la bianchi a quel tempo aveva gia smesso di fare gioiellini da un po...
      su questo sito, caro amico, non troverai mai veri gioielli stravolti;)

      Elimina
  7. mI PIACE UN SACCO IL PORTAPACCHI!!!
    ma non riescoa trovarne uno simile da nessuna parte :-(
    Ha una marca?

    Dario

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao dario, prova su ebay o vai in giro per mercatini...
      in bocca al lupo

      Elimina
    2. le marche: di solito LUX o ART

      Elimina